Cantine Tinazzi

La storia di Cantine Tinazzi inizia grazie all’impegno e alla passione di Eugenio Tinazzi alla fine degli anni ‘60 a Cavaion Veronese, nel meraviglioso entroterra del Lago di Garda. Inizialmente è una realtà molto piccola che produce e vende vini veronesi nel territorio della provincia di Verona.
Negli anni le vendite aumentano, si spingono alla Lombardia e in seguito a tutto il Nord Italia. Forte di questi successi alla fine degli anni ‘70 l’azienda apre una sede più grande a Cavaion Veronese, dove, per circa 20 anni, si troveranno la produzione, l’imbottigliamento e gli uffici amministrativi.
L’azienda possiede oggi 72 ettari di Vigneto, suddivisi tra Veneto e Puglia in 4 tenute: Cantine Tinazzi, Tenuta Valleselle, Feudo di Santa Croce e Cantine San Giorgio.
Attualmente Cantine Tinazzi è condotta da Gian Andrea, figlio del fondatore e dai nipoti Giorgio e Francesca ed è presente con i suoi vini in tutta Europa, negli Usa, in Russia, Brasile, India, Thailandia, Singapore, Malesia, Cina, Australia.

ESIGENZE/CRITICITA’ DEL CLIENTE

  • Uniformazione del reporting all’interno del gruppo.
  • Revisione della riclassificazione economico-patrimoniale.
  • Monitoraggio periodico dei risultati economici.
  • Determinazione dei costi orari di produzione.
  • Verifica periodica delle incidenze dei costi di produzione e struttura.
  • Razionalizzare i processi di Performance Management attraverso una procedura mensile semplificata.
  • Decentralizzare i processi di alimentazione e controllo sulle singole società.
  • Certificare le informazioni generate attraverso l’abbandono dei fogli elettronici.
  • Ottenere le informazioni periodiche necessarie per la fase di preventivazione.


OBIETTIVI RAGGIUNTI

  • Grazie alla soluzione software Pareto, il gruppo Cantine Tinazzi è oggi in grado di ottenere, con periodicità mensile i report economici-patrimoniali e finanziari necessari per una visione costante dell’andamento delle aziende del gruppo.
  • L’uniformazione delle strutture di analisi all’interno del gruppo consentono di porre a confronto l’andamento delle singole realtà e un consolidamento del gruppo in ottica civilistica e gestionale.
  • Sono state inoltre create le strutture e i centri di costo funzionali all’ottenimento dei costi orari di produzione e alla verifica dei principali indicatori di performance unitari (costo a litro, costo di imbottigliamento, costo a bottiglia).
  • I tempi di realizzazione dei report, anche grazie alla delocalizzazione del processo di alimentazione dei dati sulle singole realtà del gruppo, sono stati fortemente ridotti rispetto a quelli precedenti (utilizzo di fogli elettronici).
  • Il gruppo Tinazzi è oggi in grado di dedicare molto più tempo all’analisi dell’andamento aziendale, grazie ad un processo di reporting strutturato e certificato.

 

Iscriviti alla Newsletter per Restare Sempre Aggiornato